L’EUROPA, LA CRISI ECONOMICA E IL COVID

NORA FERRUZZI
L’Europa con le sue istituzioni, ha provato a limitare gli effetti sociali, oltre che sanitari, così devastanti, della pandemia. Il Covid-19, ha rappresentato il terzo shock globale nell’arco di un ventennio, dopo l’attacco alle torri gemelle e le successive offensive terroristiche, dopo la crisi finanziaria e le sue disastrose conseguenze. Disagio e povertà della nostra società al tracollo.

LINO…DA “VETROMAO”

“…È il centesimo compleanno del maestro Lino Sputavetro, abile e inventivo fra tutti. Prorompe un grande applauso ed un brindisi corale: «Viva, urrà!». Ci sono gli autorevoli, gli esimi, gli egregi, il sindaco, il presidente della regione, intellettuali, artisti, giornalisti e la televisione. Lino è seduto sulla poltrona dorata. Ghirlande di rose, mughetti e viole, piedini scalzi, paffutelle nudità di decine di amorini senz’ali lo circondano dal muro con un abbraccio affettuoso di olio e cera…”
dalla favola di “Vetromao” di Nora Ferruzzi 2010.
Un omaggio al maestro Lino Tagliapietra con il quale ho avuto il piacere di esporre tanti anni fa, nel 1988, al Museo Boijmans Van Beuningen.

SALVAGUARDIA DI VENEZIA 26.6.2020

Dal primo gennaio 2001 ad oggi, a Venezia, si sono verificate quindici acque alte eccezionali. L’ultima, del 23 gennaio 2019, ha profondamente sconvolto gli equilibri della città e dei suoi abitanti.


“…L’artista del tessuto Nora Ferruzzi, davanti al suo negozio, con gli stivali di gomma, dopo una marea eccezionale…”
Dal quotidiano “DAGENS NYHETER” 18 febbraio 2001


La Basilica di San Marco sommersa

CD MP3 AUDIOLIBRO EBOOK OTTOBRE 2017

Il pittore Roberto Ferruzzi (1853-1934) è probabilmente più amato di Pablo Picasso. “La Madonnina” è la sua opera più conosciuta e l’immagine sacra più riprodotta al mondo. Fu Alinari, affascinato, ad acquistarla alla Biennale di Venezia nel 1897 e il primo a fotografarla e a divulgarla. L’originale è oggi introvabile, credibilmente affondato negli abissi dell’Oceano Atlantico, con la nave che lo trasportava. La vita del pittore è immaginata e illustrata dalla pronipote Nora Ferruzzi. Legge e interpreta Claudio Carini. Fiaba del bel giorno, in cui una fanciulla coperta da uno scialle posò per il quadro, con in braccio un bimbo addormentato. All’inizio una Maternità, oggi “La Nostra Madonnina”, immagine universale, poiché umanissima. “…Angela doveva accettare, sapeva che il quadro voluto dal Signore sarebbe stato veritiero e commovente…”. Queste pagine sono le tessere di un mosaico che rivela un ritratto intimo e mondano del pittore e del suo mito.