ECOLOGIA IN LAGUNA

…Particelle di laguna, guizzi vividi, coloristici: Venezia e le sue isole. Micropercezioni lagunari, quasi idilli, che l’artista veneziana Nora Ferruzzi compone in un pannello unico, esposto, con semplice eleganza nell’ambito della mostra che le si dedica alla Galleria Ca’ Rezzonico.

Hanno titoli evocativi di un’operosità tutta lagunare: vela del ricordo-casa semi sommersa-casse di recupero-motonave chiassosa-la nave dei pirati-petroliere…” nature esigue tra le pietre, piccoli orti, striminzite riserve da coltivare: salvia, basilico, rosmarino, qualche pianta di pomodoro. Crescono in vecchi secchi di metallo, bacinelle in disuso. Naturalmente gli orti vanno sospesi come si può, a qualche centimetro dal suolo, per via delle maree”.

Una visione particolare dell’habitat lagunare, ecosostenibile e nostalgica, tradotta in sapiente miscela di pigmenti, sensibilissimo senso del paesaggio che le deriva probabilmente dalle sue origini danesi…immagini da conservare nella mente, in vista di un esodo immaginario.

Un campionario di una moderna arca di Noè”…E il viaggio continua con il viola incantato di un veliero che galleggia in acque dense, incrostate di materia e un cielo visionario e rarefatto: ”La nave dei pirati”.

G.Dal Bon

Installazione – “Galleria Ca’ Rezzonico” – Venezia 2007